codici sconto

Tiralatte Professionali: Manuali E Elettrici

Per molte neomamme è sempre più alta l’esigenza di dover ricorrere all’aiuto del tiralatte per consentire al neonato di continuare a nutrirsi del latte materno in quelle situazioni in cui la mamma è impossibilitata.

Il tiralatte è un piccolo dispositivo manuale o elettronico che aiuta molto, tutte quelle neomamme che per vari motivi o situazioni non possono allattare il proprio figlio. E’ uno strumento che ha permesso a molte mamme di non rinunciare al latte materno, fonte inesauribile di proteine, vitamine, sali minerali. lipidi, zuccheri e tanto altro indispensabili per fornire al piccolo il giusto sviluppo e la sana crescita.
Nel momento in cui una mamma non può allattare il proprio figlio può ricorrere all’uso del tiralatte. Esso è progettato in maniera che non arrechi nessun danno sia alla mammella che al latte prelevato. Ci sono situazioni in cui la mamma deve ricorrere all’uso del tiralatte come quando il neonato nasce prematuro o purtroppo ha riscontrato delle patologie o disturbi post natali quindi ha bisogno di stare in ospedale sotto osservazione. Oppure, molte mamme dopo il parto devono rientrare al lavoro e l’uso del tiralatte è perfetto per continuare ad alimentare il piccolo con latte materno. Il tiralatte è anche un ottimo strumento per poter incrementare la produzione del latte materno in caso dovesse risultare insufficiente.

Quali Tipi di Tiralatte Esistono?

Il tiralatte che consigliamo è un tiralatte professionele ed è composto da una coppa o ventosa che va posizionata sul capezzolo senza schiacciarlo o creare dolore. Attaccato alla ventosa si trova un contenitore caratterizzato da una linea di misura al quale all’interno viene raccolto il latte prelevato. Infine, è corredato di una pompa manuale o elettrica che nel momento in cui viene azionata riproduce lo stesso movimento della poppata naturale.
In commercio esistono diverse tipologie di tiralatte e a seconda delle proprie esigenze, una mamma può scegliere quella che rispecchia in pieno l’uso che ne deve fare.
Ancora adesso molte sono le neomamme che scelgono il tiralatte manuale , ed è indicato per poter prelevare piccole quantità di latte. Il tiralatte elettrico è consigliato quando si devono prelevare grandi quantità di latte soprattutto se il piccolo deve stare molto tempo senza poter prendere latte dal seno. Questa tipologia ha numerosi vantaggi in quanto è corredato di un sistema che può prelevare latte da entrambi i seni. Inoltre è regolabili in velocità, riproduce lo stesso ritmo di una poppata e agevola la produzione di latte.

Quale Tiralatte consigliamo alle mamme?

I dati parlano chiaro e il tiralatte più acquistato negli ultimi tempi è sicuramente quello elettronico perché oltre ai vantaggi già elencati è importante evidenziare anche quello del velocità con cui aspra il latte. Infatti grazie al dispositivo elettronico, in soli 10 minuti, massimo 15, riesce a prelevare la giusta quantità di latte che servirebbe al bambino per saziarsi. Tra le marche consiliate, il tiralatte Medela.

Le domande più frequenti

Come è giusto che sia, ogni mamma prima di utilizzare un prodotto che riguardi il proprio figlio, viene assalita da tanti dubbi e domande e, quelle più comuni sono:

Devo seguire delle norme igieniche prima di utilizzare il tiralatte? Si, bisogna lavarsi per bene le mani e detergere la zona del capezzolo prima e dopo ogni tirata di latte.

Perché ogni volta che devo utilizzare il tiralatte sono nervosa? E’ normale essere nervosa, soprattutto le prime volte ma, prima di attaccare la ventosa al seno, bisogna rilassarsi perché l’agitazione potrebbe compromettere la fuoriuscita e la qualità del latte.

Ho un leggero dolore al seno, posso utilizzare il tiralatte? Certo, per alleviare il dolore è importante prima di utilizzare il tiralatte, effettuare un massaggio dolce con acqua tiepida, magari aiutandosi con il getto della doccia. Volendo si può massaggiare il seno anche durante la tirata di latte.

Come devo pulire il tiralatte? il tiralatte deve essere dopo ogni uso, sterilizzato e lavato. I suoi componenti sono progettati per sopportare le alte temperature della sterilizzazione. Possono anche essere inseriti, tranne la parte elettronica, in lavastoviglie. Per non sbagliare, meglio leggere le istruzioni riportate sulla confezione.

Posso prelevare latte materno che mi servirà per tutta la giornata? Si, ma bisogna fare attenzione a conservarlo correttamente altrimenti potrebbe degradarsi. Se non è necessario per tutta la giornata, meglio prelevare latte per le giuste quantità che servono al momento.

Ogni volta che uso la tiralatte ho un forte dolore al seno, perché? In questo caso è meglio interrompere l’uso e rivolgersi ad un medico

1–15 di 17 risultati

Filtra per prezzo

Filtra per Marca