Abbigliamento Per Il Riposo E La Nanna

L’abbigliamento per bambini è una delle prime necessità per i nuovi genitori ma spesso sapere esattemente cosa serve diventa un vero problema in quanto in commercio esistono milioni di varianti possibili.

Ora della nanna, cosa indossare?

Cosa far indossare al proprio piccolo durante il sonno è davvero importante. Scegliere un pigiama comodo, carino, adatto alle esigenze sia del bambino che del genitore che se ne prende cura non è cosi scontato.

Pigiami neonato, quali scegliere?

Quando si scelgono dei pigiami neonato bisogna tener conto innanzitutto della qualità dell’articolo. Bisogna scegliere sempre tessuti naturali come ad esempio il cotone e poco colorati meglio se bianco puro. Non bisogna lasciarsi travolgere dalle migliaia di stampe buffe e stili, i pigiami neonato utili sono soprattutto quelli a tutine con le clips, utili per cambiare velocemente il pannolino oppure quelli stile kimono, ottimo per la cura del cordone ombelicale. E’ consigliato di acquistare le tute in 3-6 mesi perché pochissimi bambini si adattano a 0-3 mesi per più di qualche settimana. Indipendentemente dalla stagione in cui nascerà il bambino, dormiranno, in media, 18 ore al giorno. È essenziale quindi che siano confortevoli. Per i climi più caldi sono adatti capi in cotone sottile, traversine monoblocco o traverse a sacco, queste sono come le camicie da notte, ma hanno una chiusura sul fondo. Per i climi più freddi meglio optare per un pigiama più pesante e traversine coperte. Un’altra opzione molto di moda e funzionale è il sacco nanna. Un sacco a pelo per neonati che mantiene stabile la temperatura impedendo al di calciare una coperta o accidentalmente tirarne una sul viso mentre dorme. In commercio ce ne sono di bellissimi e di qualsiasi fascia di prezzo.

E per i più grandi?

L’abbigliamento del riposo dei più grandicelli lascia libero sfogo della fantasia del genitore che intende acquistare un pigiama bambino o un pigiama bimba, l’importante è tener sempre presente che bisogna scegliere un tessuto di qualità, in quanto il bambino passerà diverse ore vestito in questo modo e confortevole. Le miriadi di stampe, stili e colori presenti nel mercato garantiscono una vasta scelta. Gli strati sono importanti quando si tratta di pigiama bambino o pigiama bimba. A seconda della stagione di riferimento un grado o due è spesso la differenza tra un bambino molto felice e un bambino molto frustrato. Per i mesi più caldi, pigiami con cappuccio e zip o con giacche di cotone sottile si possono facilmente sovrapporre, in modo che il bambino possa stare comodo tutta la notte, eliminando un capo a aggiungerlo in caso di cambio di temperatura. La semplicità è la chiave, bisogna cercare pigiami che consentano un facile accesso per i cambi di pannolino, maglie con chiusura a scatto e o tute. Questi rendono facile la pulizia del tuo bambino anche durante la notte.

Visualizzazione di tutti i 3 risultati