Balbuzie: un disturbo spesso transitorio

Balbuzie: un disturbo spesso transitorio - Iperbimbo

 

Secondo l’Oms, la balbuzie colpisce in media l’1% della popolazione mondiale; in Italia ne soffre circa 1 milione di persone, con picchi del 5% in età prescolare (circa 250mila casi), cioè quando i bambini iniziano a formulare le prime parole e frasi.

In genere, però, il disturbo si rivela transitorio e ben presto il piccolo smette di balbettare, senza bisogno di alcun aiuto: è così nel 74% dei casi, almeno stando agli studi condotti da Yairi & Ambrose, relativi alla fascia da 1 a 4 anni.

È invece dopo quell’età che il problema si accentua e stabilizza, imponendo un intervento mirato.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>