Bambinese, si o no?

Bambinese, si o no? - Iperbimbo

Pare proprio di no: secondo logopedisti e pediatri, parlare con un bambino di pochi mesi rimodulando e approssimando il proprio linguaggio al suo (ad esempio, sostituendo molti termini, o addirittura frasi, con i suoni che il piccolo emette per pronunciare le prime parole) può essere dannoso.

Il cosiddetto bambinese rischia di rallentare l’apprendimento linguistico e di impigrire il bambino, facendolo propendere per il suo linguaggio privato come fosse una soluzione valida, alternativa alla lingua madre.

Meglio, invece, utilizzare con lui le parole ‘vere’ e, piuttosto, evitare costrutti troppo lunghi o complessi.

Vuoi approfondire l’argomento? Prova a leggere questo articolo

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>